Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Germania - Vapore
 BR 18.4-5 (S 3/6 Bavarese)
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

Gian Michele Sambonet

Italy
3096 Posts

Posted - 06 March 2010 :  09:05:45  Show Profile  Reply with Quote
Per la scheda rapida con le foto a grande formato:



Nino Carbone

5538 Posts

Posted - 11 January 2012 :  17:09:20  Show Profile  Reply with Quote

- S 3/6 - K.Bay.Sts.B. -




- BR 18.4-5 - DRG / DB -



- Cenni di storia -

La S 3/6 venne presentata all'Esposizione Regionale di Monaco nel 1908, divenendo uno dei simboli più prestigiosi
dell'ingegneria ferroviaria di tutti i tempi.

Anton Hammel aveva progettato questo "capolavoro" con apparato motore a 4 cilindri a doppia espansione alimentato
a vapore riscaldato.

I 2 cilindri interni ad alta pressione e i due esterni a bassa pressione agivano tutti sul secondo asse accoppiato, il telaio
era a barre metalliche, la caldaia era tarata a 15 kp/cm2 e le ruote motrici erano di 1.87 mt di diametro.

La "Prima Serie I" a livello tecnico fu una delle più riuscite, oltre all'ottima potenza dovuta ad una doppia espansione
veramente efficiente, si poteva addirittura regolare il peso aderente, incrementandolo fino a 3 tonnellate in salita.

La massa di servizio era di 87 tonnellate e la massa aderente di 48 tonnellate.

Aveva agganciato un tender a 4 assi con capacità d'acqua di 26 mt3 e di 7.5 tonnellate di carbone.

In fase di progettazione vennero considerate, con rigoroso studio, le superfici di resistenza all'avanzamento e grazie
al suo accurato disegno venne sempre considerata come uno degli esempi più equilibrati di efficienza meccanica
e di purezza della linea.

Poteva rimorchiare convogli di 650 tonnellate a 120 km/h, una prestazione che negli anni 1910-20 fu considerata
di grande rilievo.

Nel decennio 1920/30 le S 3/6 trainarono, nel tratto tedesco lungo il Reno, l'Orient Express Parigi-Bucarest e molti altri
convogli famosi, ma la sua celebrità raggiunse l'apice con il Rheingold, treno di lusso che collegava dal 1928
Rotterdam con Basilea.

Venne costruita in 159 unità nell'arco di molti anni, particolarmente dopo la costituzione della Deutsche Reichsbahn.




- Le Serie -

- S 3/6 -
- Prima Serie Ia - BR 18.4 -


Dal 1908 al 1918 la Maffei di Monaco produsse per le Ferrovie Reali Bavaresi (K.Bay.Sts.B.),
"71" macchine S 3/6 di "Prima Serie I" riclassificate successivamente BR 18.4.

(Numerazione DRG / BR 401-424 / 425-434 / 461-478 / Totale 52)




- Foto Maffei / da: de.wikipedia.org -



- Foto Maffei / da: de.wikipedia.org -



- 3092 Märklin -



- Foto Märklin -



- Dati tecnici -
- S 3/6 -
- Prima Serie Ia - BR 18.4 -


- Anno costruzione: 1908 -
- Rodiggio: 2'C2' h4 -
- Distribuzione: Heusinger -
- Diametro ruote motrici: 1.870 mm
- Diametro ruote carrello Bissel anteriore: 950 mm -
- Diametro ruote Bissel posteriore: 1.206 mm -
- Diametro cilindri Bassa Pressione e corsa: 425/650 mm -
- Diametro cilindri Alta Pressione e corsa: 610/670 mm -
- Potenza: 1.770 PSi (CV) -
- Cilindri: 4 (Doppia espansione) -
- Pressione di esercizio: 15 kp/cm2 -
- Lunghezza: 21.396 mm -
- Velocità: 120 km/h -
- Massa di servizio: 86.5 ton -
- Peso per asse: 16.8 ton -
- Capacità acqua: 26.2 m3 -
- Capacità carbone: 7.5 ton -

- Tender: bay 2'2' T 26.2 -

- Costruttore: Maffei -

- Numero esemplari rimasti alle K.Bay.Sts.B dopo la Prima Guerra Mondiale: 52 -

- Numerazione DRG: BR 18 401-424 / 425-434 / 461-478 -

- Dopo la Prima Guerra Mondiale 19 locomotive S 3/6 vennero cedute in "conto riparazioni":

16 alla Francia / ETAT 231...

- 3083 Märklin -




- Foto Märklin -

...e 3 al Belgio / SNCB Serie 59 -

- 3111 Märklin -




- Foto Märklin -

- Le unità di "Prima Serie Ia" costruite furono in totale: 71 -



- S 3/6 -
- Prima Serie IIa - BR 18.4 -


Tra il 1912 e il 1913 vennero costruite "18" locomotive S 3/6 di "Prima Serie IIa"
(BR 18.4) con ruote motrici da 2.000 mm.

(Numerazione DRG / BR 18 441-458 / Totale 18)




- Foto Maffei / da: de.wikipedia.org -



- Dati tecnici -
- S 3/6 -
- Prima Serie IIa - BR 18.4 -


- Anni costruzione: 1912 / 1913 -
- Rodiggio: 2'C2' h4 -
- Distribuzione: Heusinger -
- Diametro ruote motrici: 2.000 mm -
- Diametro ruote carrello Bissel anteriore: 950 mm -
- Diametro ruote Bissel posteriore: 1.206 mm -
- Diametro cilindri Bassa Pressione e corsa: 425/670 mm -
- Diametro cilindri Alta Pressione e corsa: 650/670 mm -
- Potenza: 1.770 PSi (CV) -
- Cilindri: 4 - (Doppia espansione)
- Pressione di esercizio: 15 kp/cm2 -
- Lunghezza: 22.095 mm -
- Velocità: 120 km/h -
- Peso per asse: 16.8 ton -
- Massa di servizio: 91.6 ton -
- Massa aderente: 50 ton -
- Capacità acqua: 32.5 m3 -
- Capacità carbone: 8.7 ton -

- Tender: bay 2'2' T 32.5 -

- Unità di "Prima Serie IIa" costruite: 18 -

- Numerazioni: BR 18 441-458 -

- Costruttore: Maffei -




- S 3/6 -
- BR 18.4.5 -


Nel 1923/1924 entrarono in servizio "30" S 3/6 (Serie 18.4.5 / Numerazione DRG - BR 18 479-508)
e dal 1927 al 1928 se ne produssero altre "22" (Serie 18.5 / Numerazione DRG - BR 18 509-530).

Su licenza della Maffei, la Henschel dal 1920 al 1931 costruì anch'essa "18" unità S 3/6.

(Serie 18.5 / Numerazione DRG / BR 18 531-548)




- Foto da: 125 Jahre Henschel Lokomotiven -



- Dati tecnici -
- S 3/6 -
- BR 18.4-5 -

- Anni costruzione: 1923 / 1930 -
- Rodiggio: 2'C2' h4 -
- Distribuzione: Heusinger -
- Diametro ruote motrici: 1.870 mm -
- Diametro ruote carrello Bissel anteriore: 950 mm -
- Diametro ruote Bissel posteriore: 1.206 mm -
- Diametro cilindri Bassa Pressione e corsa: 425/650 mm -
- Diametro cilindri Alta Pressione : 610/670 mm -
- Potenza: 1.830 PSi (CV) -
- Cilindri: 4 (Doppia espansione) -
- Pressione di esercizio: 16 kp/cm2 -
- Lunghezza: 21.317 mm -
- Velocità: 120 km/h -
- Peso per asse: 17.9 ton -
- Massa di esercizio: 96.2 ton -
- Massa aderente: 53.8 ton -
- Capacità acqua: 31.7 m3 -
- Capacità carbone: 8.7 ton -

- Tender: bay 2'2' T 31.7 -

- Unità costruite: 70 -

- Numerazioni: BR 18 479-508 / 509-530 / 531-548 -

- Costruttore Maffei: BR 18 479-508 / 509-530 -
- Costruttore Henschel: BR 18 531-548 -

(30 di queste 40 Maffei/Henschel: 509-530 e 531-548, ricostruite nel 1953/1956
sono state riclassificate 18.6 DB)

- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1549 -

La produzione si interruppe in conseguenza della crisi economica mondiale del 1929.



- S 3/6 -
- Differenze Serie e Sottoserie -




- Foto da: Guida alle locomotive a vapore / Luciano Greggio / Arnoldo Mondadori Editore -



- Immagini -

- BR 18 462 / Ausburg 22 settembre 1957 -



- Foto Herbert Schambach / bundesbahnzeit.de -



- BR 18 528 / Lindau 8 giugno 1962 -



- Foto Herbert Schambach / da: bundesbanzeit -



- BR 18 502 a Lindau sul Lago di Costanza il 9 giugno 1953 -



- Foto Carl Bellingrodt / Collezione Helmut Dahlhaus / da: bahnen-wuppertal.de -



- S 3/6 - K.Bay.STs. B. - Märklin -

- 33185/37185 -






- 3092 -





- La comparazione dei modelli 33185/37185 e 3092 permette di valutare l'evoluzione della tecnica
dettagliata partendo dallo stesso modello -




- Foto da: Märklin Magazine -



- Disegno copertina da: Guida alle locomotive a vapore - Luciano Greggio - Arnoldo Mondadori Editore -

- Nino Carbone / Gian Michele Sambonet -
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7436 Posts

Posted - 11 January 2012 :  18:39:36  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Segnalo anche in questa discussione i due articoli dell'Ing. Bruno Bonazzelli.

Dal sito "Rivarossi Memory":

H0 Rivarossi 57 (agosto 1963)
Da pagina 8
http://www.rivarossi-memory.it/H0_Rivista_Rivarossi/H0RR_Pubblicati/H0-57.pdf

H0 Rivarossi 58 (ottobre 1963)
Da pagina 8
http://www.rivarossi-memory.it/H0_Rivista_Rivarossi/H0RR_Pubblicati/H0-58.pdf

Piero
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10541 Posts

Posted - 15 January 2012 :  22:55:35  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Ecco un filmato d'epoca
http://youtu.be/TK-UuzdGLQE

Alberto
Go to Top of Page

Frits Osterthun

Netherlands
163 Posts

Posted - 20 February 2012 :  23:03:01  Show Profile  Visit Frits Osterthun's Homepage  Reply with Quote
Bay. S 3/6 Nr. 3652 and Nr. 3709 "Seddin 1924"


Märklin 31806 © Frits Osterthun


Märklin 33183 © Frits Osterthun
Go to Top of Page

Pier Giorgio Ponzio

Italy
82 Posts

Posted - 12 January 2013 :  17:50:56  Show Profile  Reply with Quote
S 3/6 3673 (Museo di Noerdlingen) a Norimberga, ottobre 1999. Era la sua prima livrea dopo il restauro.



P.G. Ponzio
Go to Top of Page

Frits Osterthun

Netherlands
163 Posts

Posted - 09 May 2013 :  22:03:43  Show Profile  Visit Frits Osterthun's Homepage  Reply with Quote
In model this particular S 3/6 Nr. 3673 is just a beauty as well...


Märklin 37182 © Frits Osterthun

which is a remake of the mother of all S 3/6 models:


Märklin 3092 ~ Frits Osterthun © 13.8.2016

and, á propos, the Belgium version of NMBS/SNCB 5920


Märklin 3111 ~ Frits Osterthun © 13.8.2016

or even with deflectors as a French mademoiselle:


Märklin 3083 ~ Frits Osterthun © 14.1.2015


Märklin 26750 ~ Frits Osterthun © 22.10.2016


Märklin 37186 ~ Frits Osterthun 12.2.2018


What has never changed... the HOOD!


Frits Osterthun © 1988, Märklin Fabrik Göppingen
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10541 Posts

Posted - 11 March 2017 :  09:45:07  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Contributo video:
https://youtu.be/f3Y9W_ExMm8

Attuale:
https://youtu.be/Ujld7zorgLc

Alberto
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10541 Posts

Posted - 18 March 2017 :  10:52:53  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Anche MTH si cimenta con le loco bavaresi con questa S3/6 serie d-e prodotta in origine in 18 esemplari. Ruote da 2 metri.
La verniciatura in blu metallizzato della caldaia in metallo rende il modello ancora più elegante.
Il decoder è il solito Proto sound che fa tutto da solo, appena si avvia la loco partono suoni e fumo sincronizzato con gli stantuffi. Luci a cura del manovratore e luce in cabina automatica a loco ferma per macchinista e fuochista al lavoro.
Aggancio rapido tra loco e tender molto comodo.
Un bel lingotto in metallo


Alberto
Go to Top of Page

Frits Osterthun

Netherlands
163 Posts

Posted - 13 March 2018 :  11:57:03  Show Profile  Visit Frits Osterthun's Homepage  Reply with Quote


Baureihe 18 505 form LVA Minden with 2'3' T 38 (BR 45)


Märklin 39034 © Frits Osterthun, 10.3.2018



Baureihe 18 527 "Rheingold" der Deutsche Reichsbahn-Gesellschaft (DRG)




Märklin 26928 © Frits Osterthun, 24.4.2018

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
3096 Posts

Posted - 06 November 2019 :  17:29:36  Show Profile  Reply with Quote
"Nel 1912 furono costruite 18 locomotive, serie d ed e, con ruote motrici del diametro di 2.000 mm per poter trainare convogli anche più lunghi alla massima velocità (invariata a 120 km/h) senza sollecitare indebitamente il motore a quattro cilindri composto."
Questo è quanto riporta wikipedia.de con tanto di spiegazioni e giustificazioni, ma non è esatto perché queste macchine avrebbero potuto tranquillamente viaggiare a 130 Km/h, cosa che fecero in seguito (cit. Clive Lamming).
E qui bisogna aggiungere però un fatto: a quei tempi per quanto veloci potessero essere, a nessuna locomotiva era consentito superare i 110/115 Km/h, a seconda delle reti dei vari Stati della Germania, causa la scarsa affidabilità dei convogli. Solo dagli anni '20, dopo la consegna di nuove carrozze con impianti frenanti più affidabili, furono ammesse velocità di punta superiori, ma solo su linee ammodernate.
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06