Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Germania - Locomotive a vapore
 BR 55.16-22 (G 8 prussiana)
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

6693 Posts

Posted - 25 April 2012 :  12:19:22  Show Profile  Reply with Quote
BR 55.16-22 (G 8 prussiana)

Nino Carbone

6693 Posts

Posted - 25 April 2012 :  12:39:34  Show Profile  Reply with Quote

- G 8 prussiana (BR 5516-22) -



- G 8 costruita da Orenstein & Koppel con numero di fabbrica 5000 nel 1913 -



- Cenni di storia -

La G 8 è stata la prima locomotiva per treni merci prussiana a vapore surriscaldato.

Il progetto nacque da Robert Garbe per migliorare l'efficienza delle locomotive a vapore saturo.

I primi surriscaldatori erano alloggiati nella camera a fumo, poi furono inseriti nei tubi di fumo della caldaia
con risultati migliori.

La produzione venne affidata alla Vulcan di Stettino e in seguito anche ad altri costruttori quali Gratenstaden, Hanomag,
Henschel, Orenstein & Koppel, Schichau.

L'obiettivo era di rispettare un carico massimo per asse di 14 ton. come richiesto dall'Amministrazione Militare.

Nel suo progetto Garbe riuscì a costruire una locomotiva con un peso superiore di sole 5 ton. alla precedente G 7.1,
riducendo il diametro e lo spessore della lamiera della caldaia.

Il diametro dei cilindri, da 575 mm venne modificato a 590 mm e in seguito portato definitivamente a 600 mm
con una corsa di 660 mm, il diametro delle ruote motrici di 1.350 mm si rivelò subito indicato.

Anche la scelta della distribuzione Hausinger migliorò l'efficienza della macchina e successivamente venne installata
su tutte le locomotive prussiane.

Dal 1902 fino al 1907 erano state consegnate solo 91 locomotive, per problemi legati alle valvole dei cilindri
e al surriscaldatore di prima generazione, ma in seguito la produzione incrementò e nel 1913 erano salite
a 1045 unità le G 8 costruite in totale.

Dopo la Prima Guerra mondiale 336 di queste macchine furono cedute per danni di guerra ad altre Amministrazioni
ferroviarie europee tra cui l'Italia.




- Gruppo 422 FS -

In Italia giunsero alle FS (a seguito riparazioni di guerra) 22 unità.

Venne loro assegnato il Gruppo 422 con numerazione di servizio da 001 a 022.

- GR 422 022 FS ex G 8 prussiana (Costruttore Hanomag 1912) -




- Foto e dati da: Locomotive di preda bellica di Giulio Roselli - pag.37 -
- Ermanno Albertelli Editore -




- Dati tecnici -



- Anni: 1902-1913 -
- Rodiggio: D h2 -
- Lunghezza: 17.968* mm -
- Velocità massima: 55 km/h -
- Diametro ruote motrici: 1.350 mm -
- Potenza: 1.100 PSi -
- Diametro cilindri: 600 mm -
- Corsa: 660 mm -
- Griglia: 2.22 m² -
- Pressione di esercizio: 12 bar -
- Carico massimo per asse: 14.6 ton -
- Peso di servizio: 58.5 ton -

- Tender preuß: pr 3 T 12 / pr 3 T 15 / pr 3 T 16,5* / pr 2'2' T 16 -

- Unità costruite: 1.045 -

- Unità riclassificate DRG: 668 -

- Numerazione DRG: 55 1601-2256**, 2257-2268*** -


- Provenienza: **Prussia (656) / ***Saarbahn (12) -



- Immagini -

- BR 55 1662 (ex G 8 Münster 4856 costruita da Vulcan nel 1906) con tender 2'2' T 16 -



- Foto: Collezione Weisbrod -



- BR 55 1840 (ex G 8 Coeln 4826 costruita da Vulcan nel 1908) con il tender 3 T 12 -



- Foto: Collezione Weisbrod -



- BR 55 1988 (ex G 8 Hannover 4818 costruita da Hanomag nel 1911) con distribuzione Lentz e tender 3 T 16,5 -



- Foto: Collezione Weisbrod -



- BR 55 2160 (ex Essen 4884 costruita da Schichau nel 1912) con camino "Garbesche Angströhre" nel 1938 -



- Foto: Collezione Weisbrod -



- BR 55 1998 (ex Essen 4853 costruita da Grafenstaden nel 1911) con due duoni sulla caldaia nel 1940 -



- Foto: Collezione Weisbrod -



- Nino e Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
5284 Posts

Posted - 26 May 2021 :  08:45:34  Show Profile  Reply with Quote


- G 8 Elberfeld 4874 e G 10 Halle 6028 sulla rampa tra Wuppertal-Rauenthal e Ronsdorf nel 1925 -



- Foto: Carl Bellingrodt -


- Michele -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2022 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06