Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Area appassionati Märklin
 Le pagine dei Soci del Club
 I treni di Michele Sambonet
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 18

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 21 October 2019 :  12:36:10  Show Profile  Reply with Quote


Quartetto di Re 460 (003-030-006-045) in trasferimento con carri vuoti, nella seconda metà degli anni '90. (Modelli Märklin)
I modelli sono tutti motorizzati con il vecchio 5 poli e viaggiano con lo stesso indirizzo, alle due macchine centrali ho tolto tutte le lampadine, mentre alla prima e all'ultima le ho lasciate solo da una parte. Con queste due macchine posso comporre anche una doppia trazione. Nelle mie doppie trazioni (o triple o quadruple) le luci tra le macchine sono sempre spente, come vuole la regola. (A questi modelli, chiusi in scatole da anni, non ho ancora sostituito gli striscianti ai pantografi, che sono tutti in una bustina da qualche parte).
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 21 October 2019 :  12:36:38  Show Profile  Reply with Quote


RABe 524 002 TiLo in sevizio regionale tra Biasca e Chiasso intorno al 2010. (Modello Liliput)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 21 October 2019 :  15:39:54  Show Profile  Reply with Quote


Presentazione a Lucerna il 1° giugno 2015 della Re 460 098 (divisione passeggeri) e della Re 420 268 (divisione Cargo), con livrea speciale per promuovere l'inaugurazione della Galleria di Base del Gottardo l'anno successivo esattamente in quella data. (Modelli Marklin)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 21 October 2019 :  16:08:15  Show Profile  Reply with Quote






Re 620 012 "Regensdorf" in testa a un treno postale intorno al 2010. (Modello Hag)
I convoglio è composto da 11 carri: 7 pianali con container per il trasporto di pacchi e 4 chiusi per la messaggistica. I pianali Liliput sono in metallo, dettagliatissimi quanto i carri chiusi Roco (ai quali devo ancora montare gli aggiuntivi).
Altro convoglio tra i miei preferiti, per questo ho voluto fotografarlo al completo.
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 21 October 2019 :  16:08:59  Show Profile  Reply with Quote
Molti dei modelli di locomotive che proporrò di seguito, sono già stati presentati con altre composizioni ambientate in periodi differenti.
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 21 October 2019 :  17:00:23  Show Profile  Reply with Quote


Re 6/6 11614* "Meilen" in testa all'EC Rossini (Milano-Sciaffusa) tra il 1988 e il 1990. (Modello Hag)
Il convoglio completo è composto da 10 carrozze in quest'ordine: 1xB FS, 2xBpm SBB, 1xWRm SBB, 2xA FS, più 4 EW-IV per servizio interno (1xA, 3xB).
Fino ai primi anni '90, i treni da Milano diretti a Zurigo offrivano un comfort migliore rispetto a quelli per Basilea.
*(Modello che ho già presentato con l'Hermann Hesse)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 22 October 2019 :  09:35:21  Show Profile  Reply with Quote


Re 4/4II 11204* in testa all'IR Zurigo-Chiasso della sera, verso la metà degli anni '90. (Modello Hag)
Questo convoglio è composto da 2 carri postali Z2 e 7 carrozze EW-II rimodernate (5xB, 2xA). Le insegne postali sono pertinenti all'epoca.
*(Modello che ho già presentato)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 22 October 2019 :  10:25:09  Show Profile  Reply with Quote






Re 6/6 11610* "Regensdorf" in testa all'IC Stoccarda-Sestri Levante, intorno al 1994. (Modello Hag con 2 motori)
L'intero convoglio è composto da 12 carrozze in quest'ordine: 4 EW-IV (1xA, 3xB) per servizio interno, 7 Z1 FS (1xD, 4xB, 2xA) più una carrozza ristorante in coda, sempre per servizio interno (la ristorante giusta sarebbe la EW-I "Chäs-Express", che LS Models dovrebbe presentare a breve).
Per più di un ventennio il numero di servizio dei treni che collegavano Stoccarda alla Riviera ligure di levante è stato: 382/383. Questo era il numero del Barbarossa, dell'Hermann Hesse e di questo treno.
*(Modello che ho già presentato)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 22 October 2019 :  12:29:31  Show Profile  Reply with Quote


Re 6/6 11629* "Interlaken" in testa a un IR Chiasso-Basilea intorno al 1990. (Modello Hag)
L'intero convoglio è composto da 8 carrozze X UIC (1xDm, 2xAm, 5xBm), alcune presentano ancora il vecchio logo.
Dalla fine degli anni '80 queste carrozze erano utilizzate per servizi interni e raramente erano ancora inserite in convogli internazionali, se non di rinforzo. Negli anni successivi molte seconde classi a 11 scompartimenti furono trasformate in Bpm RIC, le prime classi in "sleeperette" di seconda classe o cedute a compagnie private come Hupac e poi trasformate in carrozze d'accompagnamento RoLa. Le più anziane seconde classi a 12 scompartimenti o quelle di prima e seconda classe furono progressivamente ritirate.
*(Modello che ho già presentato)

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 22 October 2019 :  12:29:55  Show Profile  Reply with Quote


Re 460 106*, fresca di consegna, in testa a un merci leggero nel 1996. (modello Hag)
I due semirimorchi dietro la locomotiva sfruttano il sistema "Combirail" introdotto da Hupac nella prima metà degli anni '90. Questo sistema permetteva ai semirimorchi di appoggiare direttamente su speciali carrelli, ma al tempo stesso li costringeva a dotarsi di una struttura rinforzata, capace di sostenere lo sforzo per trainare il convoglio che seguiva. Non fu un successo, perché i semirimorchi a pieno carico risultarono troppo pesanti su strada, per cui successivamente furono introdotti i carri a tasca, capaci di trasportare sia semirimorchi, sia container.
*(Modello che ho già presentato)
Go to Top of Page
Page: of 18 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06