Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Area appassionati Märklin
 Le pagine dei Soci del Club
 I treni di Michele Sambonet
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 18

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 15 October 2019 :  15:07:14  Show Profile  Reply with Quote


D 2/4 "Rhein" della NOB in manovra con carri ghiacciaia a Zurigo, intorno al 1860. (Modello Märklin)

FALSO STORICO!

Le prime due locomotive a operare in territorio svizzero, furono le Norris D 1/3 "Limmat" e "Aare" della SNB (Schweizerische Nordbahn), sulla linea Zurigo-Baden nel 1847. I responsabili della compagnia ben presto si accorsero che il carico sull'unico asse motore della locomotiva era eccessivo. Quindi ordinarono altre due macchine presso Kessler (Maschinenbau-Gesellschaft) a Karlsruhe, sempre sul modello americano Norris ma a due assi motore, le D 2/4 "Rhein" e "Reuss". Queste locomotive furono consegnate senza tender, poiché ricevettero quelli delle due precedenti macchine trasformate in locotender da manovra. Nel 1853 la SNB si fuse con la Zürich-Bodenseebahn dando vita alla NOB (Schweizerische Nordostbahn) e tutto il materiale rotabile passò sotto la nuova amministrazione.
La D 2/4 "Rhein" subì una parziale ricostruzione nel 1860. Le furono smantellati i rivestimenti in legno di caldaia, focolare e cilindri, mentre il camino fu sostituito con uno adatto alla combustione a carbone (prima bruciava legna). Nel 1866 fu poi accantonata insieme alle altre tre Norris, per lasciare spazio a modelli più recenti e più efficienti. A quei tempi il progresso sulle locomotive a vapore faceva passi da gigante.

Ma veniamo al falso storico: in mancanza di alternative, ho abbinato a questa macchina dei carri ghiacciaia adatti all'epoca e che talaltro erano presenti anche sul territorio svizzero. Ma questi mostrano le insegne di famosi birrifici bavaresi. Per ironia della sorte solo un anno dopo la rottamazione di queste macchine è stato aperto, proprio dalla NOB, il collegamento ferroviario con battelli sul Lago di Costanza, tra Germania e Svizzera e questi carri avrebbero potuto tranquillamente raggiungere Zurigo.
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 16 October 2019 :  11:51:52  Show Profile  Reply with Quote


Eb 3/5 5818 in testa al treno del latte (servizio locale) in Ticino intorno al 1915. (Modello Märklin)
Il convoglio è composto da 4 carrozze (1xD con fusti del latte, 1xC, 1xBC ,1xC)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 16 October 2019 :  13:53:54  Show Profile  Reply with Quote


Re 6/6 11673 "Cham" in testa a un IC Milano-Basilea intorno al 1990. (Modello Hag)
L'intero convoglio è composto da 11 carrozze, 6 UIC X FS (4xB, 2xA) e 5 EW-I per servizio interno (1xA, 4xB).
Questa macchina nel 2015 ha subito un grave incidente a Erstfeld, in seguito al quale è stata accantonata. I suoi stemmi sono stati donati l'anno dopo alla Re 4/4II 11278.
Negli anni '80 erano molti i lunghi treni internazionali che transitavano sul Gottardo, composti da un misto di carrozze UIC X SBB/FS. Magari uno lo presenterò in seguito.

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 16 October 2019 :  15:13:07  Show Profile  Reply with Quote


Re 10/10, con Re 420 186* e Re 620 065 "Ziegelbrücke", in testa a un intermodale intorno al 2005. (Modelli Hag)
La Re 4/4II 11186 è stata tra le prime a ricevere la livrea Cargo, ma in tutta la sua successiva carriera non le fu mai installato l'impianto di climatizzaione. Nel maggio del 2018 è stata accantonata e demolita.
*(Modello che ho già presentato in testa alla tripla trazione di Re 420 Cargo)
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 16 October 2019 :  15:13:30  Show Profile  Reply with Quote



NPZ in servizio regionale Lugano-Locarno via Bellinzona, intorno al 2000. (Modello Liliput)
Il convoglio in livrea Colibrì è composto da 4 elementi: una automotrice RBDe 560, 2 carrozze EW-I rimodernate (1xB, 1xAB) e una carrozza pilota Bt.


Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 16 October 2019 :  16:04:34  Show Profile  Reply with Quote


Re 4/4I 10023 (di prima serie) in coda al treno regionale Airolo-Bellinzona (Gottardo sud) intorno al 1990. (Modello Märklin)
Il convoglio è composto da 4 carrozze leichtstahl (1xABt pilota, 2xB, 1xD). Il modello monta un ottimo motore Softdrive Sinus.

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 17 October 2019 :  11:20:53  Show Profile  Reply with Quote


Re 4/4II 11252 in testa a un treno postale intorno al 2000. (Modello Märklin)
Il convoglio è composto da un vagone postale Z4, quattro carri postali Z2 e tre carri Hbils. Le insegne postali sono tutte pertinenti all'epoca.
La re 4/4II 11252 è stata consegnata con livrea TEE nel 1973 per la linea del Sempione ed è rimasta TEE fino al 1994 quando ha ricevuto una nuova livrea rossa. Assegnata alla divisione passeggeri nel 1999, era però spesso utilizzata in testa a convogli postali e nel 2002 fu trasferita alla divisione Cargo.

Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 17 October 2019 :  11:21:08  Show Profile  Reply with Quote


Re 6/6 11687 "Bischofszell" con un carico di legname proveniente dalla Germania, nella prima metà degli anni '80. (Modello Märklin)
Il convoglio è composto da 10 carri, 2 di tipo Rs-683 per grossi tronchi e 8 Snps-719.
La 11687 è stata consegnata nel 1980, lo stesso anno in cui sono entrati in servizio i carri a 4 assi per il trasporto di legname del tipo Snps
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4230 Posts

Posted - 17 October 2019 :  13:33:01  Show Profile  Reply with Quote


Re 10/10, con Re 4/4II 11236 e Re 6/6 11620 "Wangen bei Olten", in testa a un merci nella prima metà degli anni 2000. (Modelli Hag)
Il convoglio è composto da 18 carri misti Hag (dei quali ho già parlato in precedenza).
La Re 6/6 11620 è stata rottamata nel febbraio 2017, in seguito a un incidente.



Quando avrò l'occasione di venire in sede, di sicuro porterò questi carri.

Go to Top of Page

Stefano Spina

Italy
748 Posts

Posted - 17 October 2019 :  14:19:04  Show Profile  Reply with Quote
E tu avevi tutto questo ben di dio made in Swiss (in originale) e lo tenevi nascosto alle moltitudini...

Stefano
Go to Top of Page
Page: of 18 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06