Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Italia
 E.432 Trifase
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 4

Alberto Pedrini

Italy
10299 Posts

Posted - 11 January 2010 :  15:34:13  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote

Clic sull'immagine per la scheda



Spicca tra le novità 2010 Roco italiane per Märklin

Ci sono suggerimenti su come ambientarla sul plastico anche senza avere la catenaria trifase?


Alberto

Piero Chionna

Italy
7134 Posts

Posted - 11 January 2010 :  19:43:31  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
E' una novità importante, specialmente per chi, come me, ha conosciuto queste macchine.
Le ho seguite nei loro ultimi anni di attività e con la comprensione del personale di macchina sono riuscito a farci anche qualche viaggio; dei primi anni '70 mi sono rimaste foto, filmini e tanti appunti, ma soprattutto mi è rimasto il ricordo del deposito di Alessandria, con i suoi odori, i suoi rumori e le luci tremolanti dei fanali delle macchine trifasi.
Alessandria era come un ultimo baluardo, ed ogni volta che ci tornavo trovavo nuove macchine accantonate o demolite.
Anche la E432.021 ha finito i suoi giorni ad Alessandria, ma voglio ricordarla così, pronta a partire dal Brennero con l'Alpen Express.

Brennero, maggio 1957, foto Heribert Schroepfer:



Piero
Go to Top of Page

Carlo Rastelli

Italy
1663 Posts

Posted - 11 January 2010 :  20:14:03  Show Profile  Reply with Quote
Un piccolo contributo filmato della 2G Editrice di un plastico con palificazione e macchine trifase.....credo che sia le loco che la palificazione siano LM e con i pantografi in presa!

http://www.youtube.com/watch?v=fX607n8NU6k&feature=related
Ciao a tutti!

Ciao!
Carlo
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10299 Posts

Posted - 11 January 2010 :  23:17:06  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Bel video Carlo, lo avevo visionato dopo la lettura dell'articolo di otto pagine che precede il nostro sul numero di dicembre di tuttotreno.
La linea aerea è opera del giovane Andrea Bormida.

Alberto
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7134 Posts

Posted - 11 January 2010 :  23:22:25  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Alberto Pedrini

Spicca tra le novità 2010 Roco italiane per Märklin

http://www.marklinfan.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=73:roco-per-maerklin-novita-2010&catid=45:notizie-da-altri-produttori-per-maerklin&Itemid=50

Ci sono suggerimenti su come ambientarla sul plastico anche senza avere la catenaria trifase?





Una possibilità ci sarebbe, ma ci vorrebbe anche il modello della E554 per formare la famosa coppia anfibia E626+E554 che permetteva di gestire il cambio di alimentazione lungo la linea.
Inserisco due mie vecchie foto scattate ad Alessandria.
Qui vediamo un treno locale in partenza per Savona; la locomotiva titolare è la E432.004, a cui è stato aggiunta la coppia anfibia formata da E626.381+E554.009.
Il convoglio viene inizialmente trainato dalla E626, e successivamente dalla Trifase. A Cantalupo verrà sganciata la coppia anfibia che farà ritorno ad Alessandria trainata dalla E554 fino al punto di sezionamento della linea aerea.
Il treno per Savona ripartirà da Cantalupo trainato dalla E432.
Ho viaggiato a bordo di una E554 riuscendo a documentare in "super 8" il viaggio Alessandria-Cantalupo e ritorno fatto a bordo di una coppia anfibia.
Spero di riuscire a passare il filmino su DVD.




Spesso si vedevano convogli con più coppie anfibie; in questo caso si tratta di un merci proveniente da Savona, diretto ad Alessandria Smistamento.
Vediamo due complessi anfibi (E554.090+E626.383)+(E554.080+E626.147)+ E554.077 (locomotiva titolare);



Piero




Piero
Go to Top of Page

Valerio Rastelli

238 Posts

Posted - 12 January 2010 :  19:34:21  Show Profile  Reply with Quote
non vorrei dire una cavolata, ma mi sembra di ricordare che esistessero in passato dei carri motogenratori che convertivano in trifase la continua. collegati agli archetti permettevano la circolazione dell macchine trifase sui tratti in c.c. ma non ne sono sicuro

Ciao!
Valerio
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7134 Posts

Posted - 12 January 2010 :  22:36:49  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Probabilmente ti riferisci ai convertitori che equipaggiavano le elettromotrici Ale840+Lebc840, ma avveniva il contrario, da trifase a continua.
Riporto il testo pubblcato sul sito di Giorgio Stagni
http://www.miol.it/stagniweb/mm_loco5.asp?File=index&righe=26&inizio=90&Titolo=Elettromotrici


FS ALe 840 + Lebc 840
All'inizio degli anni '50, quando le distruzioni della guerra cominciavano ad appartenere al passato, era in crescita una nuova domanda di collegamenti rapidi, che trovava un limite nella presenza di due sistemi di alimentazione - trifase e continua - specialmente sull'itinerario Torino-Roma (il cambio di trazione doveva avvenire a Genova). Le FS studiarono allora un convertitore trifase-continua, da installare a bordo di alcuni dei nuovi rimorchi per il gruppo ALe 840.
Non era un problema semplice: da una parte il convertitore doveva essere tanto piccolo e sicuro da poter essere montato su un veicolo destinato al servizio passeggeri; dall'altra parte, il pantografo doveva sopportare una velocità massima di 120 km/h sotto la "difficile" linea aerea trifase. Venne sviluppato un nuovo pantografo doppio e i risultati furono soddisfacenti. Nel 1957, le prime Lebc 840 (bc sta per "bicorrente") erano pronte. Le 26 unità vennero usate fino alla fine dell'epoca del trifase, nel 1976, dapprima per importanti relazioni rapide e poi per molti treni locali del basso Piemonte.
Il nostro disegno corre sotto la linea trifase quando va verso destra e sotto la continua quando va verso sinistra.

http://www.photorail.com/oldies/WHardmeier/Lebc840j%20copia.jpg

Piero
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10299 Posts

Posted - 12 January 2010 :  22:58:39  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Se volete documentarvi su questa locomotiva e le sue sorelle è disponibile un nuovo libro edito da ACME, presentato oggi a Milano (l'evento che era pubblicizzato sul magazine). Il titolo è "Viaggio in trifase, 75 anni di corrente alternata FS".
200 pagine dense di informazioni, schede, disegni, racconti personali e soprattutto moltissime foto a colori inedite.
Il libro integra l'argomento già trattato da Cornolò in "Ferrovie trifasi nel mondo 1895-2000" Albertelli editore, molto tecnico e dalla duegi editrice "Locomotive trifase, ritratto dal 1902 al 1976" con poco testo e la maggior parte delle foto in bianconero.

Alberto
Go to Top of Page

Piero Chionna

Italy
7134 Posts

Posted - 14 January 2010 :  22:33:52  Show Profile  Visit Piero Chionna's Homepage  Reply with Quote
Questa pagina del sito di Giorgio Stagni esamina rapidamente l'evoluzione delle ferrovie in Italia, dedicando un discreto spazio al sistema trifase:

http://miol.it/stagniweb/fs101.htm

Piero
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10299 Posts

Posted - 14 February 2010 :  13:04:03  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Novità 2010
Anche Rivarossi propone una 432 e una 431, entrambe proposte nelle tre livree, castano, nero e grigio. Purtroppo niente per AC.
Anzichè proporre in AC quello che avrebbero in esclusiva fanno modelli tedeschi da immettere su un mercato inflazionato.
(Miopi 1)

Vitrains annuncia per il 2011 la Ale 840 in versione trifase castano isabella, ho parlato con i responsabili della predisposizione al pattino su tutti i loro modelli, ma mi hanno risposto che non rientra nella loro filosofia.
(Miopi 2)

Alberto
Go to Top of Page

Mario Puleo

Italy
1145 Posts

Posted - 14 February 2010 :  19:33:54  Show Profile  Visit Mario Puleo's Homepage  Reply with Quote
Mi sembra strana la seconda miopia, visto che i loro modelli fin dal Minuetto sono prediposti per il pattino.

Mario
Go to Top of Page
Page: of 4 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06