Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Indice delle Pagine locomotive Scala H0
 Germania - Vapore
 BR 58.2-3-4-5-10-21
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Nino Carbone

6135 Posts

Posted - 15 May 2012 :  22:17:20  Show Profile  Reply with Quote
Clic sull'immagine per la scheda

Nino Carbone

6135 Posts

Posted - 15 May 2012 :  22:39:01  Show Profile  Reply with Quote

- BR 58.2-3-4-5-10-21 (Prussia - Württemberg - Sassonia - Baden / G 12) -

Clic foto



- Foto da: 125 Jahre Henschel Lokomotiven -



- Cenni di storia -

Con la Prima Guerra Mondiale nacque in Germania la necessità di unificare i vari tipi di locomotive.

Nel 1916 l’ufficio progettazione centrale delle K.P.E.V. pianificò lo sviluppo di una locomotiva per treni merci che
tenesse conto delle necessità di questa unificazione e standardizzazione che la guerra imponeva, la proposta
venne però rifiutata dall'Amministrazione Ferroviaria Militare.

Sulla base di indicazioni che la stessa Amministrazione propose, venne iniziato lo sviluppo di una macchina
da utilizzare anche in tempo di pace con un carico massimo per asse di 16 ton ed un peso aderente di 75 ton.

Henschel, che aveva già esperienza con questo rodiggio, avendo realizzato le G 12.1, ricevette l’incarico di sviluppare
una locomotiva con rodiggio 1’E a 3 cilindri con alimentazione a vapore surriscaldato, utilizzando l’esperienza raccolta
nella progettazione di una locomotiva simile per la Società Ferroviaria dell'Impero Ottomano in Anatolia (CFOA).

- Link correlato BR 58.0-1: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1871 -

Classificazione della nuova locomotiva: G 12.

L’utilizzo di un telaio a barre permise il posizionamento di una camera di combustione di dimensioni adeguate.

A causa della mancanza di particolari materiali molti elementi vennero prodotti in fusione di ghisa, elementi che,
con il ritorno alla normalità vennero a loro volta sostituiti in lega di ottone e rame che meglio resistevano
alla corrosione.

Il secondo ed il quarto asse avevano un gioco laterale di 25 mm e la trasmissione avveniva sul terzo asse, su cui
agivano tutti e 3 i cilindri.

Le Ferrovie Prussiane acquistarono fino al 1921 un totale di 1.158 di queste locomotive.

Altre locomotive di questo tipo vennero fornite alle Amministrazioni che accettarono questo progetto:
Baden (98) - Württemberg (43) - Sassonia (62) - Alsazia-Lorena (118) -

Solo le Ferrovie Bavaresi, le Ferrovie dell’Oldenburg e del Mecklenburg non si unirono a questo sforzo di unificazione
perché non avevano traffico per queste robuste locomotive.

La G 12 era in grado di trainare 1.300 ton alla velocità massima di 65 Km/h e 2.270 ton a 50 km/h su linee pianeggianti
e 1.150 ton a 40 km/h su pendenza del 5‰ e 1.000 ton a 40 km/h su pendenza del 10‰.

La Prima Guerra Mondiale costò alle ferrovie tedesche 16 locomotive, che vennero cedute a risarcimento danni:
9 alle Ferrovie Est Francesi, 6 al Belgio ed 1 alla Polonia.

Attorno al 1930 vennero convertite ad alimentazione a polvere di carbone 6 unità e dopo il 1945 altre locomotive
furono così modificate.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale 7 locomotive rimasero in Austria, 2 delle quali vennero restituite alle DB tra il 1949
e il 1951 e 1 fu ceduta in URSS, le rimanenti 4 ebbero la classificazione austriaca BR 658 ÖBB, altre vennero assegnate
alle PKP polacche (classificate TY1) e al Lussemburgo.

Quelle assegnate alle DB vennero accantonate nel 1953, presso le D/DR 50 macchine furono convertite a polvere
di carbone e prestarono servizio fino al 1968.




- Dati tecnici -

- Anni: 1917-1921 -
- Rodiggio: 1'E h3 -
- Lunghezza: 18.495 mm -
- Velocità massima: 65 km/h -
- Diametro ruote motrici: 1.400 mm -
- Diametro ruote carrello bissel: 1.000 mm -
- Potenza: 1.540 PSi -
- Diametro cilindri: 570 mm -
- Corsa: 660 mm -
- Griglia: 3.88 m2 -
- Pressione di esercizio: 14 kg/cm2 -
- Carico massimo per asse: 16.7 ton -

- Tender preuß: 3 T 20 / 2'2' T 31.5 -

- Unità costruite: 1.479 -

- Unità riclassificate DRG: 1.345 -

(Meno 118 Alsazia-Lorena / meno 16 cedute per risarcimento danni guerra)

- Provenienza numerazione DRG -

- Baden: BR 58 201-225 / 231-272 / 281-303 / 311-318 (98) -

- Sassonia: BR 58 401-462 (62) -

- Württemberg: BR 56 501-543 (43) -

- Prussia: BR 58 1001-2148 (1142) -

(Con vuoti nella numerazione)



- G 12 "5566 Munster" di Borsig -



- Foto Eisenbahn Journal – Preussen Report – Band 6 / da: trainzitaliafoto.com -



- G 12 "5878 Elberfeld" di Hanomag costruita nel 1919 -



- Foto Eisenbahn Journal – Preussen Report – Band 6 / da: trainzitaliafoto.com -



- BR 58 1728 nei pressi di Linderhausen il 29 luglio 1938 -



- Foto Helmut Brinker / da: bahnen-wuppertal.de -



- Museali -

- BR 58 261 - Chemnitz-Hilbersdorf (Sassonia) -
- BR 58 1616 - Hermeskeil (Prussia) -
- BR 58 3047 - Glauchau (Sassonia) -
- BR 58 3049 Schwarzenberg (Sassonia) -
- BR 58 311 - Hettlingen (Baden-Württemberg) -


- BR 58 311 -



- Foto da: eisenbahnwelten.de -



- Fonti Andrea Meneghini trainzitaliafoto.com / de.wikipedia.org / Taschenbuch Deutsche Dampflokomotiven -

- Nino -
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10732 Posts

Posted - 21 October 2013 :  22:26:50  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Questa foto, scattata nel 1939 è una delle più belle della scheda.


Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

6135 Posts

Posted - 21 October 2013 :  23:32:34  Show Profile  Reply with Quote

- Tre Pwg nello stesso convoglio, una rarità, quello centrale è un po' anomalo -
- Nino -
Go to Top of Page

Alberto Pedrini

Italy
10732 Posts

Posted - 22 October 2013 :  13:36:55  Show Profile  Visit Alberto Pedrini's Homepage  Reply with Quote
Aspettavo questo commento Nino

Alberto
Go to Top of Page

Nino Carbone

6135 Posts

Posted - 22 May 2016 :  19:40:53  Show Profile  Reply with Quote


- BR 58 alimentate a carbone polverizzato -

Nella seconda metà degli anni '20 le DRG, per ridurre i costi di gestione per poter utilizzare in conto riparazione danni di guerra,
vararono un programma per l’impiego di alimentazione a carbone polverizzato (in pratica lignite) che interessò 4 BR 56.20-29
e 6 BR 58.

Delle 6 BR 58, la 1416 e 1894 furono trasformate, nel 1930, con il sistema AEG e le altre 4, tra il 1928 e il 1930, con il sistema Stug.
(Sistema Stug / BR 58 1353-1677-1722-1794)

I 2 sistemi erano simili e utilizzavano lignite polverizzata che dal tender veniva trasferita meccanicamente ad un miscelatore.


- BR 58 1894 nel 1931 -



- Foto Bundesarchiv Bild / da: academic.ru -


- Nino -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2016 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06