Märklinfan Club Italia
Märklinfan Club Italia
Home | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Storia delle ferrovie
 Germania - Locomotive a vapore
 Le locomotive di Hammel
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Gian Michele Sambonet

Italy
4240 Posts

Posted - 03 February 2020 :  22:02:38  Show Profile  Reply with Quote

- Le locomotive di Hammel -





Dopo aver frequentato la scuola commerciale e industriale di Monaco, Anton Hammel arrivò alla fabbrica di locomotive
J. A. Maffei nel 1875, al cui servizio trascorse tutta la vita, sino al 1925.

Da semplice progettista è passato a dirigere lo studio di progettazione, fino a diventare amministratore della società.

Hammel rese celebre il marchio Maffei nel mondo, confermando il prestigio della tecnologia tedesca nel realizzare quelle
che passeranno alla storia come le migliori locomotive a vapore costruite in Germania.

Le caratteristiche salienti delle sue opere erano l'abile progettazione del motore e del sistema di controllo, un adeguato
coordinamento tra griglia e superficie di riscaldamento, una buona gestione e distribuzione del vapore, un eccellente
bilanciamento delle masse in movimento, nonché un armonioso e inconfondibile design esterno.

Hammel dimostrò sin dall'inizio di cosa era capace realizzando due singolari locomotive per la Gotthardbahn svizzera,
la D 4/4 nel 1882 e la Mallet Ed 2x3/3 nel 1890.

Quest'ultima fu esaminata in dettaglio, mentre era in funzione a Bellinzona, da ingegneri delle ferrovie americane,
segnando il punto di partenza per il vasto sviluppo delle grandi locomotive articolate in America.

A sua volta Hammel, a cavallo del '900, fece acquistare dalle Reali Ferrovie Bavaresi quattro locomotive costruite
da Baldwin negli Stati Uniti per studiarle.

Due Atlantic (2'B1') per il servizio passeggeri e due Consolidation (1'D) per il servizio merci.

Queste locomotive erano all'avanguardia sotto moltissimi aspetti e Hammel seppe farne tesoro.

La sua prima realizzazione di scuola americana fu una Atlantic per la Rete Badese nel 1902, che riuscì subito a stabilire
il record di 144 Km/h.

Questa macchina presentava un telaio costituito da barre rinforzate che consentivano una libera dilatazione della caldaia,
molle degli assi motore collegate tra loro da bilancieri per equilibrare meglio il carico e limitare le sollecitazioni meccaniche
sulla linea, carrello frenato e caratterizzato da uno spostamento laterale di 70 mm in curva.

Infine i cilindri fusi in un unico blocco.

Il motore a doppia espansione progettato da August von Borries era invece di scuola tedesca, con 4 cilindri allineati, interni
quelli ad alta pressione ed esterni quelli a bassa pressione.

Le manovelle delle ruote erano posizionate 2 a 2 a 180°.

Questo eccellente modello di motore estremamente potente e dai consumi bassissimi, come le tutte le caratteristiche
innovative di questa locomotiva saranno sempre presenti sulle future creazioni di Hammel.

Nel 1903 ha realizzato una 2'B1' e una 2'C per la Rete Bavarese, modelli che condividevano molte componenti costruttive
permettendo alla compagnia di risparmiare.

Nel 1906, sempre per la Rete Bavarese, ha progettato un grandioso e bellissimo prototipo di "locomotiva da corsa" con ruote
da 2.200 mm, che ha stabilito il record di 154 Km/h, rimasto per molti anni imbattuto.

Nel 1907, per la Rete Badese, ha costruito la prima Pacific apparsa in Germania e la seconda in Europa, poi seguita nel 1908
dalla famosissima Pacific Bavarese.

Per la Baviera nel 1911 realizzò una magnifica locomotiva per treni merci con 5 assi ad aderenza totale e nel 1913
un'impressionante Mallet da montagna a 8 assi sempre ad aderenza totale.

Infine il capolavoro, una Pacific sofisticatissima e velocissima per la Rete Badese nel 1918.

Queste sono solo le più importanti.

Hammel progettò moltissime macchine anche per compagnie di altri paesi quali la Svizzera, la Francia, la Spagna, la Svezia...

Tutte riuscitissime.







- Indice delle principali locomotive di Hammel di cui abbiamo una scheda -


- BB II bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=2667 -

- II d badese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=4303 -

- S 3/5 bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1746 -

- S 2/5 bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=4308 -

- P 4 palatina: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1723 -

- P 3/5 N bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1801 -

- S 2/6 bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1529 -

- IV f badese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1752 -

- S 3/6 bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=655 -

- G 5/5 bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1867 -

- Gt 2x4/4 bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=690 -

- G 4/5 bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1863 -

- IV h Badese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1616 -

- P 3/5 H bavarese: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1806 -



- Immagine copertina: dipinto di Heinrich Kley (1910) -

- Fonti: Erhard Born / Clive Lamming -

- Michele / Nino -

Gian Michele Sambonet

Italy
4240 Posts

Posted - 04 February 2020 :  08:56:05  Show Profile  Reply with Quote


- GB Ed 2x3/3 151 progettata da Hammel nel 1890 -



- Foto: J.A. Maffei -



- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4240 Posts

Posted - 04 February 2020 :  11:06:03  Show Profile  Reply with Quote


Le 4 locomotive importate dagli Stati Uniti sul volgere del '900 avevano un motore a doppia espansione di tipo Vauclain.

Il motore Vauclain, brevettato da Baldwin nel 1889, presentava cilindri ad alta e bassa pressione gemellati a coppie
con valvole in comune.

Queste macchine svolsero un ottimo lavoro sulla Rete Bavarese e furono ritirate tra il 1917 e il 1923.




- S 2/5 2398-2399 (Vauclain) nel 1920 -



- Foto: Rudolf Kallmünzer -



- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4240 Posts

Posted - 04 February 2020 :  12:59:52  Show Profile  Reply with Quote


- GB C 4/5 2801–2808 del 1906 -



- Foto: Foto: SBB Historic -



- Blocco cilindri della Gotthardbahn C 4/5 presso le officine Maffei nel 1905 -



- Foto: J.A. Maffei -



- GB A 3/5 931-934 del 1908 -



- Foto: SBB Historic -

- Link correlato: http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=1450 -



- Michele -
Go to Top of Page

Nino Carbone

6170 Posts

Posted - 04 February 2020 :  19:57:00  Show Profile  Reply with Quote


- MZA 877-880 (Spagna) del 1913 -



- Foto originale Pacheco/Forotrenes / da: trenesytiempos.blogspot.com -

- Link correlati -

- http://www.marklinfan.com/f/topic.asp?TOPIC_ID=3507 -
- https://trenesytiempos.blogspot.com/search?q=4021 -



- Nino -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4240 Posts

Posted - 05 February 2020 :  10:27:52  Show Profile  Reply with Quote


- CFOA 161-164 (Turchia) del 1912 -



- Foto: J.A. Maffei / Société du Chemin de fer Ottoman d’Anatolie -



- JGR class 4100 (Giappone) del 1912 -



- Foto: J.A. Maffei / Japanese Government Railways -



- EFCB class 450 (Brasile) del 1912 -



- Foto: J.A. Maffei / Estrada de Ferro Central do Brasil -



- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4240 Posts

Posted - 20 February 2020 :  11:30:11  Show Profile  Reply with Quote




- S 2/5 -





- S 3/6 -



- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4240 Posts

Posted - 20 February 2020 :  18:36:47  Show Profile  Reply with Quote




- S 3/6 -





- G 5/5 -



- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4240 Posts

Posted - 15 March 2020 :  11:19:12  Show Profile  Reply with Quote




- Da: Die Lokomotive (agosto 1925) -



- Michele -
Go to Top of Page

Gian Michele Sambonet

Italy
4240 Posts

Posted - 01 April 2020 :  17:00:50  Show Profile  Reply with Quote




- Gt 2x4/4 -



- Michele -
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Märklinfan Club Italia © 2008-2021 Märklinfan Club Italia Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06